fbpx

La Coop. Cincinnato chiude il 70° e punta al futuro con Metodo Classico e Biologico

La Coop. Cincinnato chiude il 70° e punta al futuro con Metodo Classico e Biologico

di Fabio Ciarla

Il 1947 è l’anno di fondazione a Cori della Cooperativa Cincinnato, un evento festeggiato nel 2017 con tanto lavoro e la conferma di una crescita importante, che ha lasciato poco spazio – come è giusto che sia in agricoltura – ai soli festeggiamenti.

Ma non si tratta certo di un traguardo, seppure meritevole visto il destino che hanno incontrato molte altre cooperative laziali, infatti sono in preparazione una serie di novità importanti per il 2018.

A cominciare dal Metodo Classico da uve Bellone, millesimato 2015, che sarà presentato al prossimo Vinitaly.

Inoltre, con il Consiglio Direttivo appena rinnovato sulla linea della continuità, si sta approfondendo il lavoro sul biologico, questa sì una sfida davvero impegnativa per una realtà che comprende circa 550 ettari vitati distribuiti su oltre 130 soci.

I segnali confortanti però ci sono, sul mercato il biologico cresce in quantità e spunta prezzi mediamente più alti, così come si fanno spazio anche nuovi formati di vendita non solo all’estero.

La Cincinnato quindi più che dimostrare la sua età sembra essere nel pieno della sua giovinezza, continuando sul progetto iniziale di valorizzare i vitigni autoctoni che si è dimostrato assolutamente centrato e precursore dei tempi.

Condividi questa News

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su tumblr
Condividi su pinterest
Condividi su email

ECONOMIA&FINANZA

MONDO AGRICOLO

OCM/PSR/PAC

Categorie