fbpx

Uno stimolo alla diversificazione

Uno stimolo alla diversificazione

Lo sviluppo del settore agricolo non deve assolutamente evitare di passare attraverso l’introduzione ed il rafforzamento, dove presenti, delle cosiddette attività extra-caratteristiche.

Questa è l’idea della politica di sviluppo rurale, il cui mezzo d’azione è un sostegno del PSR orientato alla diversificazione del lavoro aziendale e quindi dei beni e dei servizi offerti.

Un inserimento  di attività come l’ospitalità, la ristorazione o la tutela paesaggistica ha molteplici finalità: come primo risultato, per quanto riguarda il soggetto che le introduce, diminuisce il rischio d’impresa grazie alla possibilità di suddividere i capitali investiti su più fronti, aumentando la redditività e la competitività dell’azienda.

D’altro canto uno sfruttamento completo delle possibilità relative al settore agricolo permette una rivalutazione delle zone rurali stesse.

Fonte: Rete Rurale Nazionale

https://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16485

Condividi questa News

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su tumblr
Condividi su pinterest
Condividi su email

ECONOMIA&FINANZA

MONDO AGRICOLO

OCM/PSR/PAC

Categorie