fbpx

Si stringe il controllo sull’agroalimentare

Si stringe il controllo sull’agroalimentare

Gli ispettori dell’Icqrf ed i militari della Capitaneria di Porto di Civitavecchia hanno effettuato un importante giro di controlli per la tutela dell’agroalimentare Made in Italy.

Durante la serie di verifiche sul territorio, sono stati rinvenuti in provincia di Viterbo circa 5 tonnellate di prodotti ittici irregolari.

Di questi, per cui è scattato immediatamente il sequestro, 2887 kg erano privi di tracciabilità, mentre 2178 kg risultavano con date di scadenza ormai da molto superate.

Parallelamente, in Puglia sono stati sequestrati 2200 ettolitri di vino sfuso imbottigliato, poiché privo della documentazione di provenienza, una diffusione dei controlli su tutto il territorio nazionale ancor più importante nel periodo di festività natalizie che ci apprestiamo a vivere.

Fonte: Mipaaf

Condividi questa News

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su tumblr
Condividi su pinterest
Condividi su email

ECONOMIA&FINANZA

MONDO AGRICOLO

OCM/PSR/PAC

Categorie