fbpx

Il chilometro zero e l’orto sul balcone

Il chilometro zero e l’orto sul balcone

Che ci sia voglia di genuinità, di recupero del rapporto con la natura e – soprattutto – di sapere cosa si sta mangiando è sicuro.

Che ben sei italiani su 10 fanno la spesa “dal contadino” almeno una volta al mese è il dato, che conferma l’analisi iniziale, emerso dallo studio firmato Coldiretti/Ixè presentato all’inaugurazione della più grande fattoria mai realizzata in Italia nel centro storico di una città, ovvero a Milano al Castello Sforzesco, da Piazza del Cannone a Piazza Castello.

Il dato dell’acquisto diretto fa rima con la riscoperta delle nostre origini contadine, anche nei numeri se è vero che – sempre dallo studio Coldiretti/Ixè, il 60% dei nostri connazionali dedica parte del proprio tempo libero ad allevare ortaggi, frutta e verdure.

Un numero non riferibile, come un tempo, solo alle fasce più avanzate degli italiani, visto che l’operazione “contadini per passione” si sta diffondendo anche nei giovani.

La crescita esponenziale di queste attività, come detto, è legata ad una rinnovata attenzione alla provenienza di quello che mangiamo, alla sua salubrità e alla possibilità di scegliere realmente i prodotti che vogliamo, senza che la grande distribuzione ci imponga acquisti in funzione dell’offerta del giorno o della settimana.

In generale si parla, ovviamente, di orti in giardino, realizzabili tramite micro-investimenti ma dai risultati importanti in termini economici e soprattutto di salute.

Sempre che il conduttore acquisisca quel minimo di capacità e di costanza richieste ad essere, almeno per poco, veri contadini.

Condividi questa News

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su tumblr
Condividi su pinterest
Condividi su email

ECONOMIA&FINANZA

MONDO AGRICOLO

OCM/PSR/PAC

Categorie