fbpx

“Eurostat fotografa la situazione delle aziende agricole in Europa”

“Eurostat fotografa la situazione delle aziende agricole in Europa”

Un recente rapporto pubblicato da Eurostat (Istituto Europeo di statistica), evidenzia come stia evolvendo la struttura delle aziende agricole in Europa, attraverso dati raccolti nell’arco di periodo tra il 2003 ed il 2013.

Nonostante l’area coltivata sia rimasta sostanzialmente invariata, il numero di aziende in attività si è ridotto mediamente del 27,5%; ciò non può che aver portato, quindi, ad un aumento della dimensione media delle stesse, che passa da 11,7 a 16,1 ettari.

Questi valori trovano un perfetto esempio nel caso italiano: una riduzione del 7,8% dell’area coltivata, una diminuzione del 48% del numero di aziende agricole con aumento della dimensione media delle rimanenti da 6,7 a 12 ettari dimostrano che l’Italia è in prima linea in questo cambiamento.

Un altro dato di interesse è l’età degli occupati in campo agricolo; anche quest’ultimo valore non è altro che una conferma del trend sul lungo periodo dell’imprenditoria agricola conosciuto dagli addetti ai lavori: nell’UE oltre il 30% degli imprenditori è over65, con punte del 50% in Portogallo e del 40% a Cipro, in Bulgaria ed in Italia.

A tal proposito la Commissione Europea è impegnata nella concessione di aiuti per il primo inserimento in agricoltura per almeno 180 000 giovani entro il 2020, l’opinione di Bruxelles è che ciò possa incoraggiare gli stessi a rimanere ed investire nel settore.

Per vedere l’articolo completodell’Eurostat: https://ec.europa.eu/eurostat/documents/2995521/7089766/5-26112015-AP-EN.pdf/e18e5577-c2a4-4c70-a8c7-fd758ea7b726

Condividi questa News

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su tumblr
Condividi su pinterest
Condividi su email

ECONOMIA&FINANZA

MONDO AGRICOLO

OCM/PSR/PAC

Categorie