fbpx

Edizione da record per il concorso “L’Olio delle Colline” di Latina

Edizione da record per il concorso “L’Olio delle Colline” di Latina

di Fabio Ciarla

Con 350 campioni esaminati l’undicesima edizione del concorso “L’Olio delle Colline” – organizzato dal Capol e dall’Aspol, con il patrocinio della Regione Lazio, dell’ARSIAL, della Provincia e della Camera di Commercio di Latina – si è qualificato ai vertici di partecipazione di questa manifestazione. Un successo da record, come risulta chiaro dal numero raggiunto ad esempio dal concorso internazionale Sol D’Ora che si terrà a Verona ad aprile. In questo caso invece parliamo della sola Provincia di Latina e riservato ai migliori oli extravergine prodotti in questa fascia di territorio ampiamente vocata alle produzioni olivicole.

La cerimonia di premiazione si è tenuta sabato 5 marzo nelle strutture del Parco Naturale Pantanello, all’interno del Monumento Naturale Giardini di Ninfa gestito dalla Fondazione Caetani, ed è stata arricchita dall’organizzazione del convegno “I Paesaggi dell’Extravergine, Percorsi Guidati tra Coltura e Cultura” animato da agronomi, assaggiatori, medici, giornalisti qualificati ed esperti del settore in un tavolo moderato dal giornalista Gianluca Pacella, direttore di www.agroalimentarenews.com.

Ad aggiudicarsi i riconoscimenti più ambiti sono stati Filippo Iannotta di Sonnino (primo classificato Fruttato Intenso), Giovanni Abbenda di Sezze (primo classificato Fruttato Medio) e Achille Coresi di Cori (primo classificato Fruttato Leggero sono). Il Premio ‘Olio DOP Colline Pontine’ è andato all’Azienda Agricola Cosmo Di Russo (Gaeta), mentre la Menzione Speciale ‘Olio Biologico’ se l’è aggiudicata Adria Misiti (Sonnino). La Menzione Speciale ‘Migliore Confezione ed Etichetta’ è stata vinta da Impervio di Dante D’Elia (Cori).

Altri premi sono stati assegnati poi per l’Oliva da mensa ‘Gaeta’ (Azienda Agricola Francesco Paolo Arzano di Itri), per l’Oliva da mensa ‘Itrana Bianca’ (Azienda Agricola Cosmo Di Russo di Gaeta) mentre una stampa fotografica e una pianta di olivo sono state consegnate ai selezionati per i “Riconoscimenti ai Paesaggi dell’Extravergine”. Nel comprensorio dei Monti Lepini è stata premiata l’Azienda Agricola Lauro Della Vecchia di Cori, in quello degli Ausoni l’Azienda Agricola Ivan Barcella di Sonnino e infine per gli Aurunci l’azienda Lelio Addessi di Itri.

“Con questa manifestazione vogliamo dare ai produttori l’opportunità di confrontarsi tra di loro, – ha commentato con soddisfazione il Presidente del Capol e coordinatore del concorso Luigi Centauri –  innescando un circolo virtuoso che porti al raggiungimento di una sempre più alta qualità dei loro oli. In questi anni si sono ottenuti molti risultati, in quanto la voglia di emergere spinge a migliorare i processi produttivi con effetti positivi sul prodotto finale, la cui qualità è stata già più volte riconosciuta a livello nazionale ed internazionale”.

Non si può che essere giustamente orgogliosi di una manifestazione così partecipata, contenuta a stento dalle strutture prescelte (ogni anno la cerimonia conclusiva si sposta in un diverso comune della Provincia), e soprattutto per la qualità degli oli in gara. Anche le autorità non hanno fatto mancare la loro presenza, in particolare quelle locali con vari sindaci e il presidente della Provincia Eleonora Della Penna che ha avuto parole di incoraggiamento per il settore, considerato un asset importante dell’economia locale.

Gli altri riconoscimenti. Premio ‘L’Olio delle Colline’. Categoria Fruttato Intenso: 2^ Azienda Agricola Di Russo Cosmo (Gaeta), 3^ Misiti Adria Bio (Sonnino).Gran Menzioni: Azienda Agricola Iannotta Lucia (Sonnino), Sturno Nicola (Cori), Azienda Agricola Campodimele di Carroccia Chiara (Campodimele), Zangrilli Antonio (Itri), Cecconi Antonietta (Sonnino). Categoria Fruttato Medio: 2^ Gianfelice Anna(Sonnino), 3° Caucci Molara Ubaldo (Cori). Gran Menzioni: Macci Annunziata(Priverno), Iacomini Oscar (Norma), De Gregoris Gregorio (Sonnino). Categoria Fruttato Leggero: 2^ Fondazione Roffredo Caetani (Sermoneta), 3^ Azienda Agricola La Tenuta dei Ricordi (Lenola). Gran Menzioni: Agresti Sabrina (Itri), Cantagalli Giovanni (Sonnino), Impero Biol Srl (Sonnino).

Premio ‘Olio DOP Colline Pontine’: 2^ Azienda Agricola Iannotta Lucia (Sonnino).Gran Menzioni: Azienda Agricola La Tenuta dei Ricordi (Lenola), Villa Pontina di Pontecorvi Lucio (Sonnino), Azienda Agricola Coletta Filomena (Sonnino), Azienda Agricola Costantini Michele (Sezze), Impero Biol Srl (Sonnino), Azienda Agricola Flaminio D’Urso (Itri). Menzione Speciale ‘Olio Biologico’: 2^ Azienda Agricola La Tenuta dei Ricordi (Lenola). Gran Menzioni: Azienda Agricola Iannotta Lucia (Sonnino), Villa Pontina di Pontecorvi Lucio (Sonnino), Impero Biol Srl (Sonnino), Colle del Polverino di Biancheri F.S. (Priverno). Menzione Speciale ‘Migliore Confezione ed Etichetta’: 2^ Azienda Agricola La Tenuta dei Ricordi (Lenola). Gran Menzione: Odisseo di Caratelli Stelvio (Cori).

Premio Oliva da mensa ‘Gaeta’: 2^ Agrioliva Società Cooperativa Agricola (Rocca Massima), 3^ Azienda Agricola Di Russo Cosmo (Gaeta). Gran Menzioni: Oscar Società Cooperativa Agricola (Rocca Massima), Impero Biol Srl (Sonnino), Azienda Agricola Coletta Filomena (Sonnino). Premio Oliva da mensa ‘Itrana Bianca’: 2^ Agrioliva Società Cooperativa Agricola (Rocca Massima), 3^ Azienda Agricola Iannotta Lucia (Sonnino). Gran Menzioni: Rossi Srl (Cisterna di Latina), Ernesto Bruschini Srl (Rocca Massima), Azienda Agricola Coletta Filomena (Sonnino).Paesaggi dell’Extravergine. Lepini: 2^ Costantini Ersilia (Sermoneta), 3° Iacomini Oscar (Norma). Ausoni: 2^ Azienda Agricola Pannozzo Filomena (Lenola), 3° Castellano Giovanni (Fondi). Aurunci: 2^ Azienda Agricola Di Cosmo Russo (Gaeta), 3° Cardillo Stagno Francesco (Spigno Saturnia).

Condividi questa News

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su tumblr
Condividi su pinterest
Condividi su email

ECONOMIA&FINANZA

MONDO AGRICOLO

OCM/PSR/PAC

Categorie