fbpx

Uno dei tesori dell’Agro Pontino: il Lago di Fogliano

Uno dei tesori dell’Agro Pontino: il Lago di Fogliano

Arriva la bella stagione e con lei, la possibilità di godere delle giornate di sole in un luogo magnifico: nient’altro che il Lago di Fogliano.

Questo villaggio immerso nel verde, è un connubio tra natura e storia.

Un complesso di strutture risalenti al XVIII/XIX secolo, dove il tempo sembra essersi fermato e dove il paesaggio incontaminato rilassa lo sguardo e l’animo.

Oltre al lago, il più grande tra i quattro presenti nel Parco Nazionale del Circeo, troviamo il Borgo.

Quest’ultimo, da sempre dimora dei pescatori, è stato popolato sin dalla Preistoria e per questo è considerato un gioiello dall’inestimabile valore culturale.

Nel 700 i proprietari del lago, i Caetani, decisero di costruire altre strutture, presenti tuttora.

Tra queste, una casina di caccia fatta erigere appositamente per il Conte d’Albany ed il Cardinale di York, entrambi nipoti di Giacomo II Stuart.

Successivamente la Villa Patronale, che ha ospitato molti nobili dell’epoca ed infine, la Villa Inglese, la più particolare tra le strutture presenti, con dei tralicci esterni in legno e uno stile tipicamente British.

L’orto botanico è un altro elemento caratteristico del Lago di Fogliano.

Un grande giardino esotico, che fa parte del comprensorio della Villa patronale, nato nell’800 e curato dalla famiglia Caetani.

Venne trascurato con la costruzione del Giardino di Ninfa e negli anni venti fu completamente abbandonato a se stesso. 

Alle specie esotiche si accompagnarono così quelle autoctone, dando luogo ad una situazione unica nel suo genere. 

Oggi l’orto botanico di Fogliano è visitabile solo in determinate occasioni: la prima e la terza domenica del mese alle ore 10:00 ed il secondo e quarto sabato del mese alle ore 16:00. La visita è a pagamento e costa 10 euro per gli adulti e 6 euro per i bambini dai 6 ai 12 anni.

 Questo angolo di paradiso, a 80 km da Roma, è amato dai cittadini e apprezzato anche dai turisti. 

Un tesoro dell’Agro Pontino che merita di essere visitato e scoperto.

Condividi questa News

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su tumblr
Condividi su pinterest
Condividi su email

ECONOMIA&FINANZA

MONDO AGRICOLO

OCM/PSR/PAC

Categorie