fbpx

La Xylella fastidiosa in Toscana

La Xylella fastidiosa in Toscana

Il monitoraggio del Servizio fitosanitario della Toscana, durante i suoi ultimi controlli, ha riscontrato sul territorio regionale una presenza molto pericolosa.

Per la prima volta è stata rinvenuta la presenza del batterio Xylella fastidiosa, nei dintorni del centro abitato di Porto Santo Stefano.

Si stratta di una sottospecie che finora mai aveva raggiunto l’Italia, limitandosi a regioni della Francia e della Spagna.

Sono 41 le piante, tra arboree e arbustive, alle quali è stata determinata la positività alla Xylella e per cui è stata prevista l’immediata eradicazione.

Tra le specie colpite è stata evidenziata l’assenza di olivi data la preoccupazione che, la situazione pugliese ha creato a livello nazionale.

Fonte: Mipaaft

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/13409

Condividi questa News

ECONOMIA&FINANZA

MONDO AGRICOLO

OCM/PSR/PAC

Categorie