fbpx

Investimenti nelle attività creative

È dotato di 40 milioni di euro, 20 per il 2021 e altri 20 per il 2022, il fondo stabilito per le attività culturali e artistiche che rappresentano il Made in Italy sia sul suolo nazionale che all’estero.

Gli incentivi saranno distribuiti tramite contributi a fondo perduto.

Tra il 13 Giugno, il 20 dello stesso mese e il 22 Settembre potranno rispettivamente: accreditarsi le imprese non risiedenti sul territorio italiano, presentare progetti le imprese creative e fare domanda per collaborazioni con soggetti di altri settori.

Gli investimenti sostenibili spaziano dal patrimonio culturale materiale a quello immateriale, ai festival, letteratura, musica, archivi e all’audiovisivo.

Fonte: Mise

Condividi questo articolo

Post relativi