fbpx

I vitigni autoctoni protagonisti di “Cori, vini nei cuori”

I vitigni autoctoni protagonisti di “Cori, vini nei cuori”

di Fabio Ciarla

Dopo l’evento di fine maggio alle pendici dei Monti Lepini torna “Cori, vini nei cuori”, con protagonisti assoluti i vitigni autoctoni – Bellone e Nero Buono – insieme a degustazioni di prodotti del territorio, musica, dibattiti scientifici, mostre, folklore, integrazione e visite guidate.

Il centro storico della cittadina sarà trasformato per tre giorni in una vetrina di vini e oli di eccellenza, grazie all’iniziativa del Comune di Cori (Assessorati Cultura, Agricoltura e Promozione del Territorio) in collaborazione con la Pro Loco e la Strada del Vino e dell’Olio della Provincia di Latina, con il sostegno del Consiglio Regionale del Lazio.

Cincinnato, Marco Carpineti e Pietra Pinta sono le tre cantine che portano nel mondo i vini targati Cori, apprezzati anche in contesti internazionali come l’ultimo festival Collisioni di Barolo a luglio 2017.

Cultura, enogastronomia e folklore sono le chiavi scelte per promuovere Cori e il suo territorio, a cominciare appunto dai preziosi vitigni autoctoni Bellone e Nero Buono che saranno al centro di una degustazione con esperti di settore e stampa specializzata così da diffondere ancora meglio le potenzialità di queste produzioni. 

Condividi questa News

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su tumblr
Condividi su pinterest
Condividi su email

ECONOMIA&FINANZA

MONDO AGRICOLO

OCM/PSR/PAC

Categorie